Rito Esoterico cos’è e Come Funziona

Il termine ‘rito esoterico’ è uno dei tanti nomi che accompagna il complesso, e spesso misterioso, mondo dell’esoterismo e della magia.

Molte persone però non sanno che cosa sia davvero un rito esoterico, a che cosa serve, come può essere usato. Per chiunque creda nella magia e nei suoi poteri, il rito esoterico è una delle tematiche più affascinanti in assoluto, anche se il tema in realtà è abbastanza complesso.

Cercheremo comunque di spiegare, nel modo più semplice possibile, cosa è un rito esoterico, come si effettua, quali sono i poteri che gli vengono attribuiti.

L’esoterismo è una dottrina segreta il cui nome deriva dal greco ‘eisoteo’, termine che significa ‘aprire la porta, offrire un passaggio’. Un passaggio, è evidente, verso il mondo dell’occulto, del segreto, della modifica della realtà.

L’esoterismo è quindi caratterizzato spesso da un certo mistero e segretezza, dalla presenza di una schiera di persone che credono in questo culto e nel rito esoterico e nelle rivelazioni magiche. Ma più nel dettaglio, che cosa è un rito esoterico, chi lo utilizza, e che tipo di scopi vuole ottenere per mezzo di esso? Vediamo l’intervista che abbiamo realizzato da www.magianerapotente.com

riti-esoterici

Il rituale esoterico: come avviene?

Il rituale esoterico si svolge sempre con la massima consapevolezza di voler ottenere un certo risultato, per mezzo di un rituale e di azioni simboliche che dovrebbero permettere un cambiamento a livello superiore.

Il cambiamento, se il rito esoterico avviene, succede al livello superiore e quindi raggiunge il livello più basso, dove ci troviamo noi. Quindi, per chi crede, un rito esoterico permette di modificare una certa condizione terrestre, che ci riguarda, grazie ad un cambiamento avvenuto in un livello superiore.

Per mezzo del rito esoterico si fa affidamento alle proprie risorse per cercare di guidare la propria energia verso un certo obbiettivo. Chi compie il rito, o ritualista, cerca di fare sì che avvenga questa trasformazione energetica in modo del tutto naturale, connettendosi verso il livello superiore. Spesso avviene una vera e propria invocazione di un’entità superiore, che dovrebbe prendere il controllo e produrre il cambiamento che si vuole ottenere.

L’utilizzo dell’energia avviene per cercare quindi di modificare la realtà tangibile, aiutando il livello superiore a farlo per mezzo dell’invocazione.

Perché si fa un rito esoterico?

Chi crede nel rito esoterico è una persona che ritiene, per mezzo dell’energia, di poter intervenire e modificare alcuni eventi della vita anziché limitarsi ad accettarli in modo passivo. Sempre chi crede nel rito esoterico pensa quindi di poter intervenire sulla realtà e di modificarla, semplicemente utilizzando l’energia e le capacità magiche e migliorando anche la propria autostima.

Il rito esoterico mira a creare una rete di energia rispetto ad oggetti e situazioni, legati alla volontà ed al desiderio di cambiarle per ottenere un certo obbiettivo.
Non solo: il rito esoterico non ha solamente lo scopo di modificare una certa situazione, e di conseguenza, quindi, di intervenire sulla realtà. Esso può essere utilizzato anche per ricambiare qualcosa che di positivo si ha ricevuto.

Non solo energie positive: i rituali possono convergere sia energia positiva che energia negativa, per trasferirla verso un’altra persona, per aiutare come anche per danneggiare. Chi crede nel rito esoterico quindi è convinto di poter in qualche modo modificare la propria o altrui realtà connettendosi ad un livello superiore ed usando l’energia per modificare il mondo, gli eventi, le situazioni.

Si tratta evidentemente di una credenza popolare che, nelle sue varie forme, può essere ancora oggi molto diffusa soprattutto in alcuni ambienti della società superstiziosi. Chi usa il rito esoterico vuole intervenire su alcune situazioni comuni della vita, che fanno parte dell’esistenza: si pensi, solo per fare un esempio, alle situazioni di amore, amicizia, vicinanza.

Ma anche a problemi economici, di lavoro, disoccupazione, malattie, fortuna e sfortuna, soldi e via dicendo: su tutte queste situazioni si vuole quindi intervenire grazie al rito esoterico, che per chi crede è uno strumento che consente la trasformazione della realtà tangibile, sia propria che degli altri. Gli obbiettivi che si vogliono realizzare per mezzo del rito, come è stato spiegato, riguardano realtà concrete che fanno parte della vita di tutti, e quindi l’esoterismo è un tentativo di modifica di questa realtà, più che una mera ricerca di risposte nei confronti della stessa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here