Come Essere Egoisti e Vivere Felici

Abbiamo sempre associato la parola “egoismo” a qualcosa di negativo, una caratteristica di una persona che non ci piace. Chi è egoista è uno che pensa a sè stesso, che ignora e schiaccia gli altri, che mette al primo posto le sue esigenze. E’ tutto vero, ma esiste anche chi, al contrario, vive l’estremo opposto.

Sono quelle persone definite “buone” che non “farebbero mai del male a nessuno“, che “non vogliono deludere” che “temono il giudizio“. In questi casi insomma un po’ di egoismo non fa mai male perchè associato anche all’aumento dell’ autostima, ad avere piú fiducia in sè stessi.

Chi dell’egoismo proprio non conosce la faccia , quelli che hanno sempre posto “gli altri e le loro esigenze prima di sè stessi” potrebbero soffrire di scarsa consapevolezza di sè, sentirsi di non farcela e cercare sempre l’approvazione. Insomma su’ la testa ed un po’ di dignità perchè è ora di essere egoisti, non troppo, il giusto.

Ma come fare per essere egoisti se non ci si è mai comportati in questo modo? Non è facile perchè probabilmente fin da piccoli siamo stati educati a credere che l ‘”egoismo” sia qualcosa di cattivo; soprattutto se siete donna, l’egoismo forse non è mai stato nel vostro vocabolario, abituate che i figli venivano prima, i figli venivano prima, la casa veniva prima.

egoismo

Ssono cresciuta con l’idea che altre persone arrivassero prima di ne: i loro bisogni, desideri, inviti e aspettative venivano prima dei miei. Durante tutta la mia carriera scolastica e lavorativa, questo mi aveva sfinito. Mettevo costantemente altre persone prima di me per renderle felici e, quindi, ero infelice e persa.

Non è stato fino a poco tempo fa, quando ho variato il mio pensiero sull’egoismo, che le cose hanno iniziato a cambiare.

Egocentrico o Egoista

Iniziamo con la definizione di egoistico rispetto ad egocentrico .

Come definito dal dizionario, egoista è colui che “cerca o si concentra sul proprio vantaggio, piacere o benessere senza avere riguardo per gli altri”. L’egocentrismo è “interessato unicamente ai propri desideri, bisogni o interessi”.

Quando le persone sono egocentriche, si concentrano esclusivamente su se stesse per diventare migliori degli altri. L’egocentrismo alimenta l’ego mancante focalizzato sul confronto e il narcisismo.

Quando siamo egoisti, tuttavia, ci concentriamo sulla consapevolezza, la crescita personale e il miglioramento di noi stessi è utile per diventare migliori per gli altri. L’egoismo viene da un luogo d’amore che nutre l’anima per nutrire e apprendere di più su chi siamo, di cosa abbiamo bisogno e su ciò che contribuiamo in modo univoco e autentico al mondo.

Perchè non è male essere egoisti

Essere egoisti significa mettersi al primo posto nella scalda delle priorità, tutto per sperimentare l’amor proprio e praticare la cura di sé stessi . Non a scapito degli altri, ma per la crescita e lo sviluppo di noi stessiDobbiamo essere egoisti per capire chi siamo, cosa vogliamo, dove stiamo andando e come diavolo ci arriveremo.

Se non ci prendiamo il tempo di essere egoisti per noi stessi, come faremo mai a sapere che cosa ci rende felici e ci soddisfa, quali bellissimi doni portiamo nel mondo, o cosa significa diventare il nostro sé migliore per noi e le persone nelle nostre vite? Insomma come facciamo a migliorare la vita di chi ci sta vicino se non stiamo nel massimo della forma?

Una metafora bellissima sull’ egoismo

Facciamo una metafora: immagina di essere un bicchiere d’acqua. Se continui a dare l’acqua dal tuo bicchiere verso altri senza reintegrarlo, l’acqua terminerà, giusto? Ora, immagina di prenderti il tempo per riempire il tuo bicchiere. Continui a riempire e riempire, e prima che tu te ne accorga, sta uscendo fuori! L’acqua sta traboccando dal tuo bicchiere! Quindi hai bisogno di reintegrare l’acqua attraverso l’egoismo di pensare a tè stessa, ma non devi sprecare l’acqua e lasciarla uscire fuori pensando solo a te’ stessa, perchè andrà sprecata e non potrai usarla per riempire il bicchiere degli altri. A loto volta gli altri bicchieri non potranno aiutarti quando non avranno acqua.

Quindi esci oggi e sii egoista! Che si tratti di fare una passeggiata, mangiare il tuo pasto preferito per cena, leggere prima di andare a letto, qualunque cosa sia ..fai qualcosa per nutrirti che poi potrai donare agli altri.

Come diventare egoisti

Questa non è una guida pratica per i narcisisti loro non hanno bisogno di indicazioni. Questi consigli sono per tutte le persone che spesso si sentono come uno zerbino. E’ per le persone che rimangono bloccate con il lavoro extra in ufficio, per i genitori che non riescono a ricordare l’ultima volta che hanno preso un momento per loro, per le compagne o compagni che cronicamente mettono i sentimenti degli altri al primo posto.

  1. Inizia a riconoscere di non dare abbastanza spazio a te stessa e ai tuoi bisogni.  Pensi che prenderti cura di te stesso significhi: “A volte, mio marito mi permette di uscire con le mie amiche”. Non basta.
  2. Cancella uno spazio del tempo solo per te. Non per nessun altro. Questo non è il momento di telefonare o rispondere alle e-mail. Non è il momento di fare qualcos’altro per qualcun altro. Smetti di pensarci.
  3. Valuta i tuoi bisogni e desideri al momento. Potrebbe essere qualsiasi cosa da “Voglio mangiare cioccolato” a “Voglio andare in vacanza quest’anno“. Che cosa ti renderebbe veramente più felice? Fallo senza giudizio.
  4. Pensa a come puoi soddisfare quei bisogni. Forse non è un buon anno per fare un viaggio o forse sei a dieta. Ci sono modi però per scendere a compromessi. Forse puoi mangiare un pezzo di cioccolato ogni tanto? Forse puoi pianificare di viaggiare l’anno prossimo o cercare una vacanza economica?
  5. Non cercare la conferma di altr persone.  La stessa definizione di egoismo significa che non ti preoccupare di come il tuo comportamento influisce sugli altri. Questa dovrebbe essere una cosa nuova per te.  Nessun altro può dirti cosa fare.
  6. Non sentirti in colpa. Per fare una frittata, devi rompere alcune uova. Quando ti circondi di persone che sono abituate a ottenere ciò che vogliono da te, potrebbero non piacere agli egoisti. Non lasciare che ti facciano sentire in colpa. Ti sei sentito in colpa abbastanza.
  7. Pratica. Più ti eserciti a riconoscere e ad esaudire i tuoi desideri più sarà facile. Ti troverai ad affrontare più situazioni pensando: “È questo ciò che voglio?” O “E’ questo che serve per soddisfare i miei bisogni?” Ti ricorderai di mettere i tuoi sentimenti prima di tutto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here